servizi | orari

consulenze specialistiche

dove siamo

il nostro personale specializzato effettua prelievi e consegne a domicilio in tutta la città di Palermo. Per info contattateci al 091.324723! 

 

Orari di apertura del Laboratorio

Prelievi: dal lunedi al venerdi ore 7.45 - ore 11.30

Ritiro referti: dal lunedi al venerdi ore 10:00 - ore 12:30
Glicemie frazionate: martedi e giovedì  8.00 -11.00 - 16.00

 
-  Counseling (approccio al disagio esistenziale)
-  Rilassamento e Antistress (Tecniche naturali di riequilibrio Mente-Corpo: respirazione, meditazione)


 

 

 

Indirizzo di partenza:
 

malattie-cardiache-educazione-alimentarePer anni abbiamo raccomandato per evitare l'insorgere di malattie cardiache, di ridurre i grassi. L’unica terapia accettata era prescrivere farmaci per abbassare il colesterolo e una dieta che limita fortemente l’assunzione di grassi. La limitazione di quest’ultimo, naturalmente, abbiamo creduto potesse far abbassare il colesterolo e quindi le malattie cardiache. Pochi anni fa si è scoperto che l’infiammazione della parete arteriosa è la vera causa delle malattie cardiache. Cambia dunque il paradigma nel modo in cui le malattie cardiache e altre malattie croniche saranno curate.

 

Nonostante il fatto che il 25 % della popolazione prende costosi farmaci che contengono statine e nonostante il fatto che abbiano ridotto il contenuto di grassi dalla dieta, più americani potrebbero morire di malattie cardiache maggiormente nel 2013 rispetto al passato. Le statistiche dell’American Heart Association mostrano che 75 milioni di americani soffrono di malattie cardiache, 20 milioni hanno il diabete e 57 milioni hanno pre-diabete. Questi disturbi colpiscono le persone sempre più giovani in numero maggiore ogni anno. In poche parole, senza un’infiammazione presente nel corpo, non c’e modo che il colesterolo si accumuli sulla parete del vaso sanguigno causando malattie come l’ictus. E’ l’infiammazione che causa l’accumulo di colesterolo; l’infiammazione è semplicemente una difesa naturale del corpo da un invasore estraneo, come tossine, batteri, virus.

 Il processo di infiammazione è “perfetto” nel modo in cui protegge il corpo da questi invasori batterici e virali. Tuttavia, se esponiamo frequentemente il corpo ai danni da tossine o alimenti che il corpo umano non è stato progettato per elaborare, si verifica una condizione chiamata infiammazione cronica. Quale persona ragionevole vorrebbe intenzionalmente esporsi ripetutamente ad alimenti o altre sostanze che sono note per causare lesioni al corpo? I fumatori fanno questa scelta volontariamente. I non fumatori hanno seguito i consigli della dieta tradizionale a basso contenuto di grassi e ad alto contenuto di grassi polinsaturi e carboidrati, non sapendo che stavamo causando lesioni ripetute ai nostri vasi sanguigni. Queste lesioni creano un’infiammazione cronica che porta a malattie cardiache, ictus,diabete,obesità.

Ma quali sono i maggiori responsabili dell’infiammazione cronica?

Molto semplicemente, sono il sovraccarico di carboidrati semplici e trasformati (zucchero bianco raffinato, farina e tutti i prodotti derivati), l’eccessivo consumo di omega-6, oli vegetali ricavati dalla soia, dal mais e dal girasole. Non può sfuggire il fatto che più si consumano cibi preparati e trasformati, più agevoliamo l’infiammazione cronica. Il corpo umano non è in grado di elaborare e consumare cibi ricchi di zuccheri ed oli omega-6.

Cosa fare per ridurre l’insorgere di malattie cardiache?

E’ impossibile che si manifesti infiammazione arteriosa quando si utilizzano alimenti integrali, non traformati e lavorati. Eliminando gli alimenti che provocano infiammazione e con l’aggiunta di sostanze nutritive essenziali da prodotti alimentari freschi e non lavorati, si inverte il processo di anni di nutrizione sbagliata e conseguentemente, i danni alle arterie.

DR DWIGHT LUNDELL,

è stato a capo del personale e primario di Chirurgia all’Heart Hospital Banner, Mesa, Az. Recentemente il dottr Lundell si è concentrato sul trattamento nutrizionale delle malattie cardiache. Fondatore della Healthy Humans Foundation che promuove la salute e il Benessere attraverso campagne di informazione scientifica.

Fonte: PreventDisease.com

Tradotto da: "la leva di Archimede"